top of page

Marketing Sanitario

Quante volte ti è capitato che nella stessa frase comparissero insieme intervento chirurgico e cura temporanea?

Immagina di offrire al paziente l'alternativa della soluzione palliativa, nonostante gli venga specificato che sarebbe opportuno, prima o poi, operarsi. Bene, la risposta che si genera nella sua mente è immediata: “Sotto i ferri? Vada per la seconda opzione, POI si vedrà”. Et voilà, la procrastinazione è già stata avviata, a nessuno piace l’idea di essere operato.

Questo succede perché il paziente medio teme di più il dolore di una fase post-operatoria che i rischi ai quali potrà andare incontro a lungo termine. Per questo è necessario far capire al paziente, con le giuste misure, quanto sia importante prevenire piuttosto che curare! A questo punto, per portare a termine la missione, si deve scegliere il mezzo più adeguato.

Quale opzione migliore se non Internet? Presenza ingombrante e scontata nella vita di chiunque. Tutti, almeno una volta, dopo un forte mal di testa abbiamo creduto di avere chissà che malore dopo ore di ricerche e falsi test trovati su internet… Ma risultare attendibili, in un mare di ciarpame e fake news, non è proprio una passeggiata. Serve qualcuno che, sfruttando le proprie competenze, faccia in modo che il lettore capisca le sue intenzioni e non getti il suo messaggio nell’indifferenziata assieme a tutti gli altri in cui si imbatte.

Il Marketing sanitario nasce proprio con lo scopo di alleggerire il carico ai non addetti ai lavori, rompendo la quarta parete per parlare direttamente ai suoi interlocutori fino ad empatizzare con le loro esigenze. Vuoi sapere come? Contattaci.


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page